POMPEI: riaperte tre nuove DOMUS.

//POMPEI: riaperte tre nuove DOMUS.

POMPEI: riaperte tre nuove DOMUS.

Una grande soddisfazione. Questo è quello che traspare dalle parole del Ministro per i Beni Culturali, Dario Franceschini, che non ha voluto mancare all’appuntamento della riapertura di tre nuove stanze nel percorso visitabile di Pompei, fissato proprio nell’imminenza delle feste natalizie. L’alto esponente politico nella conferenza stampa, parlando con i giornalisti ha sottolineato come su Pompei l’esecutivo abbia investito molto in termini di risorse, e l’arricchimento continuo dell’offerta ai visitatori è la riprova che il lavoro “paga”. Franceschini ha voluto sottolineare inoltre come molte risorse investite nella cittadina campana siano provenienti dal bilancio europeo, ed ha lodato gli amministratori locali che sono riusciti ad utilizzare in maniera ottimale i progetti per la rivalutazione dei siti storici varati da Bruxelles.

I tre nuovi edifici aperti a Natale.
Tre le nuove stanze inserite grazie ad un apposito percorso nell’offerta ai visitatori che affollano le vecchie strade di Pompei, la cittadina distrutta da un eruzione del Vesuvio nel 79 d.c. e che vede oltre tre milioni di visitatori annui. Le tre stanze immediatamente ribattezzate “Domus e botteghe” la “Casa del Triclinio all’aperto” e la “Casa del Larario fiorito” fanno parte di un complesso di scavi iniziati negli anni cinquanta e continuati a meta degli anni ottanta, gli scavi e la messa in sicurezza degli ambienti era stata poi sospesa per mancanza di fondi, e solamente con l’arrivo di risorse europee gli scavi hanno trovato il loro compimento e la conseguente apertura delle stanze al pubblico. I tre ambienti presentano tutte delle particolarità, e se nel “Larario fiorito” spicca un affresco di pregevole fattura nella “domus” risaltano le anfore piene di calce forse pronte per la vendita, una vendita sospesa per sempre nel momento in cui l’eruzione del vulcano ha colpito i vicoli della piccola città campana.

La “Casa del Triclinio all’aperto”
Un ampio giardino aperto che gli organizzatori della città di Pompei hanno voluto presentare ai visitatori piantato a vigneto, fa da contraltare ad uno spazio abitativo angusto in cui spicca però un Triclinio all’aperto di pregevole fattura. La casa presenta la particolarità di essere un’unione di più nuclei indipendenti uniti, in cui spiccano le due graziose fontane inserite in due nicchie, valorizzate dal percorso presentato ai visitatori. Il complesso che di fatto è un edificio a se stante potrà essere visitato anche entrando da Via della Palestra.

La “Casa del Larario fiorito”
Più che una casa privata anche questo complesso sembrerebbe avere avuto una funzione pubblica nel passato. Le iscrizioni elettorali ritrovate su alcune pareti interne, e le decorazioni in IV stile pompeiano nella grande sala affacciata sul giardino, lasciano pochi dubbi agli archeologi. Da sottolineare che comunque l’edificio possedeva anche una domus privata nel quale spicca il larario decorato con un delicato motivo floreale.

“Domus e botteghe”
Classico edificio casa-bottega, con zona aperta al pubblico fronte strada e residenza privata nella parte retrostante. Questo complesso fornisce l’idea di come nel passato le vendite venivano effettuate nello stesso edificio adibito a residenza domestica. Spiccano le raffinate pitture in IV stile pompeiano, mentre nella parte retrostante è possibile visionare una parte più “intima” provvista di un triclinio in muratura che porta ad un giardino piccolo e raccolto.

Solo un tassello di un percorso ampio e strutturato.
Visitando i tre nuovi edifici il ministro Franceschini accompagnato da Massimo Osanna, direttore generale del Parco Archeologico di Pompei, ha voluto sottolineare come il percorso di recupero dell’area non si ferma con la fine della legislatura in corso. Pompei rappresenta un percorso di rinascita per il Ministro, una rinascita che vede un fiorire di iniziative che sono il vero orgoglio dello spirito italiano e che saranno sfruttate anche dal prossimo governo, soprattutto per veicolare nel mondo l’idea di un Italia che funziona.

By | 2018-01-11T10:12:27+00:00 gennaio 11th, 2018|Categories: Blog|Tags: , , , , , |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.